Menu

Restauro e risanamento conservativo di Villa Trenti

Categories

Restauro e risanamento conservativo di Villa Trenti

A breve termineranno i lavori di adeguamento sismico, restauro, risanamento e adeguamento funzionale di Villa Trenti, edificio ubicato nel comune di Vignola, via S. Francesco n.111 e in attesa dell’inaugurazione vi anticipiamo alcuni dettagli e particolari.
Il Dottor. Nicola Trenti commissionò l’edificio nel 1919 al Conte Ingegner Francesco Ferrari Moreni, che non solo progettò l’edificio vero e proprio, ma fornì anche diversi schizzi di studio per gli elementi decorativi come ringhiere, inferiate ed altri elementi da realizzarsi in ferro battuto.
Nel 1973 l’edificio fu acquistato dalla Cassa di Risparmio di Vignola che lo mise a disposizione della comunità, infatti dal 1974 al 2006 la villa è stata adibita a Biblioteca.
La Cassa di Risparmio di Vignola ha ceduto l’immobile alla Fondazione di Vignola con un accordo che prevedeva a proprio onere gli attuali lavori di adeguamento in relazione alle esigenze della comunità.
Gli interventi di restauro, risanamento e consolidamento strutturale sono stati studiati specificatamente per mantenere l’edificio il più possibile fedele al progetto originale, cercando di mantenere intatto il gusto eclettico neorinascimantale, di gran moda nei primi decenni del XX secolo, tipico del villino.
Gli interventi hanno perseguito l’obiettivo di mitigare le vulnerabilità strutturali in caso di evento sismico consolidando la struttura portante, il restauro e l’adeguamento interno in base alla fruibilità futura, l’installazione di un ascensore, l’isolamento termico tramite cappotto interno e il rifacimento degli impianti con moderni allacciamenti dati che possano supportare le ultime tecnologie.fundo-17 fundo-19 fundo-36_ fundo-38_ fundo-39_ fundo-40_ fundo-42 fundo-44 fundo-48 fundo-49

Share

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!